Studio Ferroli Associati


Quick Navigation

Torna all'inizio


Menu di navigazione

Torna all'inizio


Torna all'inizio


Certificazioni

Direttiva 97/23/CE (PED)

Direttiva PEDCONSULENZA ED ASSISTENZA PER L'ADEGUAMENTO ALLA DIRETTIVA 97/23/CE (PED)

 - COS’E’ LA DIRETTIVA 97/23/CE (P.E.D. Pressure Equipment Directive del 29 maggio 1997)

È la Direttiva Europea obbligatoria in tutto il territorio dell'UE dal 29 maggio 2002 che armonizza le legislazioni del settore delle attrezzature in pressione e sostituisce tutti i Regolamenti Nazionali pre-esistenti. A partire da questa data possono essere immesse sul mercato solamente le apparecchiature ed i sitemi che soddisfano i requisiti PED e che sono contrassegnate dal marchio "CE".

 Si applica alla progettazione, alla fabbricazione e alla valutazione di conformità delle apparecchiature a pressione sottoposte ad una pressione massima ammissibile superiore a 0.5 bar (apparecchiature, tubazioni, accessori di sicurezza, accessori a pressione ivi compresi gli elementi annessi a parti pressurizzate quali flangie, raccordi, manicotti, ecc).

 Tutte le attrezzature o gli insiemi,  sono classificati in diverse categorie (categoria I, II, III e IV) a seconda della relativa pressione massima ammessa, del loro volume e del fluido per il quale sono stati designati. In Italia l'attuazione della direttiva è regolata dal D.Lgs 25 febbraio 2000, n. 93.

  - ADEMPIMENTI NECESSARI ALLA CONFORMITA’ DELLA DIRETTIVA 97/23CE PED

Operare in conformità alla Direttiva 97/23/CE, significa adempiere sostanzialmente ad una serie di attività operative e la redazione di un’ampia gamma di documenti che attestino  la rispondenza ai requisiti della direttiva.

Al fine di ottemperare a quanto necessario, lo Studio Ferroli Associati fornisce consulenza ed assistenza in tutte le fasi di implementazione degli adempimenti necessari, con l’ausilio di personale tecnico di provata esperienza, operante da decenni nelle costruzioni di attrezzature a pressione, con competenze nell’ambito delle progettazione, fabbricazione e controllo di prodotti di elevate potenze e pressioni di esercizio.

In particolar modo coadiuva l’azienda per:

 Redazione del Fascicolo Tecnico

1)     Per la progettazione:

a)     Analisi dei Rischi e relativa valutazione;

b)    Relazione sulla progettazione;

c)     Disegni;

2)     Per i materiali:

a)     Descrizione dei materiali;

b)    Specifiche necessarie;

c)     Certificazione dei materiali;

d)    Prove sui materiali utilizzati;

3)     Per la fabbricazione:

a)     Descrizione dei processi di fabbricazione;

b)    Qualifica dei procedimenti di saldatura;

c)     Qualifica dei saldatori e/o operatori;

d)    Definizione del Piano di Fabbricazione e Controllo;

4)     Per la messa in opera:

a)     Relazione ispezione finale;

b)    Stesura della Dichiarazione di conformità


  • Redazione delle procedure di conformità al prototipo.
  • Progettazione e implementazione dei sistemi di controllo della produzione.
  • Assistenza nei rapporti con Organismi Notificati.
  • Realizzazione del Manuale d'uso e manutenzione.
  • Realizzazione del Catalogo delle parti di ricambio.
  • Traduzione dei testi in lingua.
 Direttiva PED 

Torna all'inizio



Footer

Torna all'inizio